Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Linkdin

Videoanalisi

Videoanalisi

videoanalisi

Axitea progetta e integra soluzioni di videoanalisi che possono essere implementate con diverse architetture:

  • embedded sulla telecamera (camera side);
  • embedded sul sistema VMS (server side);
  • su server dedicati (server side);
  • su appliance (server side);
  • con telecamere ottiche;
  • con telecamere termiche.

La scelta dell’architettura dipende dal numero di telecamere interessate: da un semplice videoanalisi embedded sulla telecamera, a veri e propri Video Management System.

Grazie all’evoluzione tecnologica degli ultimi anni, all’incremento della potenza di calcolo dei processori e all’introduzione di algoritmi di intelligenza artificiale (machine learning, deep learning), le soluzioni di videoanalisi hanno ricevuto una spinta sostanziale alla loro efficienza prestazionale.

Una corretta progettazione dell’architettura di videoanalisi è in grado di rispondere in maniera ottimale a tutte le esigenze di sicurezza, salvaguardando l’investimento già realizzato con il classico sistema di videosorveglianza.

Videoverifica: maggiore efficienza nella rilevazione degli allarmi

Gli algoritmi intelligenti estraggono solo gli eventi e comportamenti ritenuti anomali, il tempo decisionale umano è ridotto di molto, cosa non possibile con una videosorveglianza tradizionale in cui l’operatore può perdere la soglia di attenzione.

L’introduzione delle telecamere termiche ha dato un ulteriore contributo alla videoanalisi: gli algoritmi non devono più elaborare immagini con il classico disturbo legato alle condizioni meteo (pioggia, vento, neve, sole, ombre), bensì un’immagine molto pulita focalizzandosi sugli oggetti caldi che si muovono in scena (diminuendo il margine di falsi allarmi).

Esempio di videoanalisi con telecamere termiche

 

Applicazioni della videoanalisi

Le applicazioni possono essere molteplici. Da quelle più semplici:

  • anti-scavalcamento (trespassing line crossing);
  • deposito o rimozione di oggetti.

A quelle più complesse:

  • tracking, per il riconoscimento di oggetti e/o persone (persone, animali, auto) con direzionalità, colori degli oggetti, comportamento degli oggetti.

Non solo security, ma safety e altro

Rilevazione preventiva di incendi e fumo in aree non coperte dai classici sistemi di rilevamento incendio, rilevazione uomo a terra/malore, riconoscimento di volti, analisi comportamentali specifiche finalizzate a intuire possibili atti di bullismo nelle scuole. Sfruttando soluzioni di Zone Occupancy è possibile prevedere le aree dove avvengono spacci di droga.

La videoanalisi si applica anche al marketing contando ingressi/uscite negli esercizi commerciali, profilando sessi, età media, analizzando mappe di calore con le aree di maggiore interesse.